Scritto il 26 gen 2017

freccia attenzioneSi comunica che in merito all’invio al Sistema Tessera Sanitaria dei dati relativi alle spese sanitarie

Articolo riservato ai soci FNCM effettuata il login per leggere la news completa.

Scritto il 20 gen 2017

pushpinPer tutti coloro che nel triennio 2014-2016 non sono riusciti a completare il conseguimento dei crediti formativi ECM

Articolo riservato ai soci FNCM effettuata il login per leggere la news completa.

Scritto il 3 gen 2017

opinioneCari colleghi,

iniziamo questo 2017 con i migliori propositi e chiudiamo il 2016 ma senza dimenticare quella che ritengo una delle annate più insidiose per la nostra categoria. Particolarmente accesi si sono rivelati i toni e severe le discussioni. Tutto questo ardore, però, non ha fatto vittime ma, se vogliamo, ha aumentato i dissidi e le incertezze. O meglio, se anche in qualcuno le certezze sono accresciute, per la maggior parte dei colleghi i dubbi ed i timori sono lievitati ulteriormente.

Negli ultimi anni abbiamo assistito alla nascita di associazioni di massofisioterapisti che, pur salvando il nobile scopo che trova nell’associazionismo la soluzione costante dei problemi quotidiani, non hanno fatto nulla di così concretamente interessante. Di concreto invece ritengo che ci sia stata un’inutile dispersione di energie che se convogliate meglio ed in un unico canale avrebbero forse prodotto qualcosa di importante. Dico forse perché non ci possono essere certezze né nel mettere insieme chi insieme ci sta a disagio né nei teorici risultati di una tale poderosa armata.

L’atavica noncuranza del massofisioterapista nei confronti dello spirito associativo trova pochi riscontri eguali; eppure le problematiche che ci hanno accompagnato dalla nostra esistenza avrebbero dovuto risvegliare anche letargici ottusi. Invece assistiamo così spesso a chiamate d’aiuto quando l’acqua alla gola incede, che ci siamo o abituati o rassegnati. Certezza è che pochi hanno fatto per tantissimi. A loro va il mio personale ringraziamento. Emblematico resta l’evento epocale del DPCM sull’ equivalenza, che ha segnato sì un risultato incredibile regalando 6000 decreti ad personam ad altrettanti massofisioterapisti (su 10000 colleghi pre ’99), ma che ha visto pure migliaia di questi colleghi che si sono approfittati di questa manna dal cielo senza neppure considerare, anche superficialmente, l’opera di FNCM. Read more »