Scritto il 4 mar 2014

 

Cari colleghi, il momento professionale odierno è sicuramente uno dei più difficili.

Non manca giorno in cui non riceviamo presso questa segreteria notizie gravi e sconfortanti di licenziamenti, chiusure di studi privati ed impossibilità di ricollocazione lavorativa.

Il Ministero fa orecchio da mercante dopo le nostre innumerevoli e quotidiane sollecitazioni; addirittura, altre associazioni di massofisioterapisti palesemente vendute al miglior offerente, si dichiarano soddisfatte di quanto la legge offre loro.

Purtroppo tale conflitto con chi come noi (e come solamente Fncm fa da molto tempo) denuncia la gravissima situazione odierna, viene favorevolmente cavalcato da chi sguazza nella formazione selvaggia e da chi ha interesse a mantenere lo stato delle cose così com’è.

Diciamo con forza a tutti quanti sono in un momento di sofferenza che Fncm sta veramente facendo tutto quanto nelle proprie possibilità presso le Istituzioni preposte e che, pur ricevendo risposte inconsistenti, dato il momento drammatico continuerà a farlo a prescindere da tutte le difficoltà creategli da colleghi illuminati ed Istituzioni evanescenti.

Arrivati a questo punto serve l’aiuto di tutti anche per iniziative importanti e straordinarie per come i problemi che ci affliggono sembra debbano richiedere.

Un momento importante sarà il Congresso Nazionale Fncm al quale diventerà di fondamentale importanza la presenza dei colleghi che vorranno partecipare attivamente al futuro di questa bistrattata categoria, capace addirittura di farsi del male da sola.

Pertanto state attenti alle news del sito www.fncm.it e presenza massiccia, ma di qualità, al Congresso di giugno dove tali ingredienti saranno indispensabili per un futuro che ci garantisca sopravvivenza lavorativa e soprattutto continuità.

Forza ragazzi!

Il Consiglio Nazionale